Auto, Volvo: da fine maggio 2020, tutti modelli avranno un limitatore che non consente di superare i 180 km/h

La casa svedese è fra i marchi più attenti alla sicurezza stradale e lavora da decenni per ridurre gli incidenti e le conseguenze in caso avvengano. L’ultima iniziativa su questo fronte è la limitazione autoimposta della velocità massima per le sue auto: da fine maggio 2020, tutti modelli hanno un limitatore che non consente di superare i 180 km/h (in precedenza erano 250, per i modelli più potenti). 

La Volvo, che da sempre è pioniere nelle tematiche riguardanti la sicurezza, ritiene che limitare la velocità sia uno strumento efficece per ridurre i rischi d’incidente. Vista anche la scarsa propensione della maggioranza dei guidatori nel cogliere i pericoli a forte velocità e quindi adeguare lo stile di guida all’andatura e alle condizioni del traffico. Inoltre, secondo la Volvo, i sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida diventano molto meno efficaci quando la velocità diventa particolarmente sostenuta. 

Insieme alla limitazione della velocità massima la Volvo introduce anche la Care Key, funzionalità che consente al proprietario dell’auto di imporre ulteriori restrizioni alla velocità massima: nel caso l’auto venga prestata ad una persona meno esperta, come ad esempio il figlio neo-patentato, l’automobile può non superare la velocità impostata (anche inferiore a 180 km/h). La funzione Care Key si attiva tramite la card per lo sblocco delle portiere.