Cellino su Nainggolan: “Secondo me torna alla Roma, è il suo sogno”

Intervistato dal Corriere dello Sport, il patron delle ‘Rondinelle’ è tornato a esprimersi sulla ripartenza della Serie A e su uno dei calciatori a cui è rimasto più affezionato dai tempi di Cagliari, vale a dire Radja Nainggolan. Queste le sue parole:

Su Nainggolan: “Difficile non volergli bene, l’ultima volta che ci siamo visti mi ha abbracciato forte. Secondo me torna alla Roma, è il suo sogno, è rimasto folgorato dalla città, dall’ambiente. Radja è capace di darti tutto”.

Sulla ripartenza: “Si vede che non hai mai assistito a una riunione di Lega dove ho trovato di tutto, perfino cessioni di credito di premi di rendimento ancora da ricevere non coperti dalle società debitrici. Quando sono tornato in Serie A qualche mio collega non l’ha presa bene”. Chi, ad esempio?
“Claudio (Lotito, ndr), mi soffre. (Sorride). E mi soffre perché sono l’unico che riesce a farlo tacere. Se uno fa una domanda a Dal Pino è lui che risponde. Ma Dal Pino non ha bisogno di un portavoce, è in gamba, ha idee e personalità. Non mi sono piaciuti né gli attacchi a Lotito per una vicenda peraltro caduta in prescrizione, né le reazioni… Ho pensato che ci fosse sotto qualcosa, che quegli attacchi dovessero essere letti in modo diverso”.