Coronavirus, il 30% di guariti avrà problemi ai polmoni

Il Covid-19 porta pesanti strascichi polmonari anche una volta guariti: uno studio della Società italiana di Pneumologia stima che i polmoni restino a rischio per 6 mesi dalla guarigione. Il 30% dei guariti, poi, avrà problemi respiratori cronici, per le cicatrici che il Covid lascia sui polmoni, riducendo quindi il tessuto vivo e attivo nella respirazione.
Lo pneumologo Richeldi, del Comitato tecnico-scientifico, avverte: potrebbe essere la nuova patologia di domani e nuova emergenza,potenziamo Pneumologie.