Coronavirus, mare di Roma: si prenota con l’app. Mare e bagni a turni

Sulle pagine odierne de Il Messaggero si scrive su quali potrebbero essere le soluzioni per il litorale romano. Ovviamente il requisito da far rispettare più importante sarà il distanziamento sociale. Per tale motivo si starebbe lavorando, prosegue il quotidiano romano, a sistemi di turnazione  e alla possibilità di fare il bagno a rotazione.

Al vaglio dei tecnici ci sarebbe anche un app oppure un numero verde dove poter realizzare un sistema di prenotazione di lettini e ombrelloni con un diritto di prelazione a categorie come disabili, anziani, fragilità e famiglie numerose. Il tutto cercando di evitare che alcuni ci stiano più di altri.

Anche nelle spiaggie libere si dovrebbe trovare una soluzione con l’ipotesi più plausibile sia quella di affidare il servizio di pulizia e vigilanza degli arenili che non sono in concessione ai gestori dei stabilimenti vicini, conclude Il Messaggero.