Covid-19 e viaggi: test sierologici prima di volare, Emirates è la prima

Per ripartire e tornare a viaggiare come all’epoca del pre covid-19 servono soluzioni immediate e quella messa in campo nelle ultime ore da Emirates, la compagnia aerea con base a Dubai, va proprio in questa direzione. Con l’obiettivo dichiarato di fornire a bordo la massima sicurezza possibile, al Dubai International Airport sono stati attivati i test sierologici per tutti i passeggeri e staff. Si tratta dei veloci test qualitativi in grado di indicare solo se (ora o in precedenza) una persona è entrata a contatto con il Sars-CoV-2.

La pratica dei test sierologici, grazie alla sua immediatezza, potrebbe diventare la norma per verificare lo status di salute di ogni passeggero. Si tratta di test non invasivi, dove basta una goccia di sangue per individuare gli anticorpi prodotti dal nostro sistema immunitario in risposta al virus. Mentre i tamponi forniscono un’istantanea sull’infezione, i secondi “raccontano” la storia della malattia stabilendo se la persona è entrata in contatto con il virus.