Covid-19, Hertz dichiara bancarotta

Il colosso mondiale dell’autonoleggio Hertz, in crisi per le conseguenze del coronavirus, ha presentato istanza di fallimento in Usa e Canada.Lo ha annunciato la società in una nota.
“L’impatto di Covid-19 sulla domanda di spostamento è stato improvviso e drammatico,con un brusco calo delle entrate e delle prenotazioni future”,si dice. Il 21 aprile Hertz aveva tagliato 10000 posti di lavoro in Nordamerica,cioè il 26,3% della sua forza lavoro globale, per tentare di preservare liquidità in vista delle incertezze dovute al virus.