India, fuga di gas impianto chimico: più di mille persone in ospedale

Si teme che i fumi si siano propagati in un’area dal raggio di tre chilometri dall’impianto ed è in corso l’evacuazione degli abitanti delle zone circostanti.

Almeno 1.000 persone sono state ricoverate stamattina in una città nel sudest dell’India dopo una fuga di gas in un impianto chimico. E’ successo a Visakhapatnam, nell’Andhra Pradesh.  E’ salito ad almeno 10 invece il bilancio dei morti provocati oggi dalla fuga di gas dall’impianto chimico.  Tra le vittime ci sono anche una bambina di otto anni e due anziani. Oltre 5.000 persone hanno accusato malori.

Secondo i media locali la situazione è ora sotto controllo e le autorità chiedono agli abitanti di coprirsi il volto con un panno umido.