L’amore al tempo del covid-19: fidanzati si danno appuntamento al confine dopo 2 mesi

Dopo 60 giorni di ‘quarantena’ si sono dati appuntamento sul confine Umbria-Marche, tra Forca di Presta e Castelluccio di Norcia: un abbraccio, un bacio e una foto per immortalare il momento e poi ognuno a casa propria in attesa del nuovo decreto governativo.


    Quello tra Ilaria Cortellesi, marchigiana di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) e Nicolas Giordani, umbro di Preci (Perugia) – 25 anni entrambi – è un amore a prova di terremoto e coronavirus. “Dopo il sisma ci mancava soltanto l’emergenza sanitaria, la nostra relazione in questi anni è stata davvero messa a dura prova.

Il terremoto: “Vivevo nella piccola frazione di Capodacqua prima del sisma, poi da sfollati ci trasferimmo in un albergo di San Benedetto del Tronto. Le strade erano tutte interrotte e Nicolas – prosegue – era costretto a fare un giro immenso per raggiungermi al mare, impiegava più di due ore”

Ora il coronavirus: “Dal giorno in cui il governo ha vietato gli spostamenti, non ci siamo più visti. Abbiamo voluto rispettare le regole, dice ancora la giovane studentessa. “Per fortuna che le videochiamate – conclude Ilaria – hanno aiutato a superare questi mesi, ma adesso speriamo che si possa tornare presto alla normalita’”.