Crisanti contro le riaperture: “I numeri non giustificano questa decisione”

In diretta su Radio Capital, il professore di Microbiologia dell’Azienda ospedaliera di Padova, Andrea Crisanti, ha parlato delle imminenti riaperture indette dal Governo a partire dal 26 aprile:

“I numeri non giustificano queste decisioni del governo. L’Inghilterra è arrivata a queste scelte con 15 morti al giorno, duemila casi e il 70% della popolazione vaccinata. Vorrei capire cosa sia stato calcolato e ragionato, quanti morti siamo disposti a tollerare. Non si vaccina con alti livelli di trasmissione, è un azzardo biologico. In questo modo si dà al virus l’opportunità di mutare. Bisogna adottare il modello inglese, che ha accelerato con la campagna vaccinale quando i contatti tra i cittadini erano ridotti. Siamo governati da persone che non hanno gli strumenti conoscitivi giusti. Il Cts? Nel primo non c’erano persone competenti, nel secondo i competenti sono in minoranza”.