Da Barilla a Ferrero, da Ikea a Jamie Oliver: tutti uniti per le galline

Protesta da parte di grandi gruppi internazionali, che hanno scritto alla Commissione e al Parlamento Europeo chiedendo di varare leggi che portino a pratiche agricole più etiche. Gli animalisti, in particolare, partono dalle galline che, producendo uova che vengono usate in grande quantità, hanno diritto a essere più protette. I protestanti, quindi, spingono per un’eliminazione delle gabbie perché “i sistemi senza gabbie sono diffusi, economicamente sostenibili e forniscono migliori condizioni di vita per gli animali”. Come ricorda corriere.it, anche grandi marchi come Barilla, Ferrero, Ikea e Jamie Oliver si schierano a favore.